Conviene assicurare la spedizione di un pacco?

Conviene pagare l’assicurazione sulla spedizione di un pacco?
Se il contenuto è di un certo valore, la risposta è un chiaro e sicuro SI.

Se spedite qualcosa di valore modesto potete ovviamente evitare di pagare il costo aggiuntivo dell’assicurazione. Ma se gli oggetti spediti hanno valore, sia economico che sentimentale, spedirli senza assicurazione è sempre un rischio calcolato.

Se un pacco viene spedito senza assicurazione, avete ben poche strade per avere soddisfazione. Potete ottenere il rimborso del costo della spedizione, ma se il valore della merce era rilevante rimarrete a bocca asciutta.
Guardiamo la legge: secondo il Comma 2 dell’art. 1696 del Codice Civile come modificato dall’art. 10 del decreto legislativo del 21.11.2005 n. 286

Il risarcimento dovuto dal vettore non può essere superiore a un euro per ogni chilogrammo di peso lordo della merce perduta o avariata

1 euro per ogni chilogrammo non è certo molto. Un esempio pratico: se spedite un portatile da 1.000 euro, e per vostra sfortuna arriva danneggiato, potreste aver diritto a 2 euro di risarcimento….

L’assicurazione è un piccolo sovraprezzo da pagare per essere pronti al peggio. Un oggetto costoso e delicato ha sempre il rischio di arrivare danneggiato: è meglio spendere qualche euro in più o rischiare di perdere centinaia o migliaia di euro?
I diversi corrieri o servizi online offrono sempre un servizio di assicurazione spedizione opzionale. Ogni situazione può avere delle particolarità, a seconda del tipo di accordo che il corriere o l’operatore ha con la compagnia assicurativa. In linea di massima aspettatevi un piccolo premio da pagare che aumenta all’aumentare del valore assicurato,

Qualche esempio di assicurazioni sulle spedizioni di pacchi:

  • Bartolini offre una copertura chiamata AC Base che risarcisce fino a un massimo di 6,20 €/Kg. Utile solo per i pacchi pesanti e di valore. Altrimenti offre l’opzione AC Plus, con limiti e premi variabili;
  • Spedireweb.it ha una assicurazione dal valore progressivo che sembra partire da 300 euro fino ad un valore massimo di 2.500 euro;
  • Spediamo.it ha degli scaglioni di valore con dei valori prefissati: fino a 250 euro circa, fino a 500 circa, fino a 1500 circa, fino a 2585 euro;
  • con Truckpooling.it offriamo un’assicurazione progressiva da 0 a 2.500 euro, mentre per valori superiori è meglio contattarci direttamente e chiederemo una quotazione personalizzata.

Qualche consiglio per essere più sicuri che l’assicurazione proceda con il risarcimento:

  • controllate bene le condizioni di utilizzo del corriere, soprattutto cosa si può o non si può spedire. Se spedite qualcosa di non consentito l’assicurazione può non risarcire;
  • quando vi consegnano un pacco è meglio “accettare con riserva“: questa opzione indica che vi riservate di controllare il contenuto. Se non lo fate in alcuni casi l’assicurazione non interviene, perchè senza la riserva è come se dichiaraste che la spedizione era senza danni al momento dell’arrivo
  • Indipendentemente dal valore assicurato, la compagnia di assicurazione chiederà prova del valore effettivo della merce spedita (fatture, scontrini, foto, o altro mezzo)

Se spedite un oggetto di valore, assicuratelo. E’ una piccola spesa, ma vi ripara da spiacevoli e costose sorprese che possono sempre accadere.
Avete utilizzato il servizio di assicurazione di qualche operatore? Avete altre informazioni da aggiungere, o cose da correggere? Scriveteci nei commenti e integreremo volentieri la nostra guida con i vostri suggerimenti.

 

Carlo

E' impegnato notte e giorno a far crescere i siti con cui collabora. Esperto di informatica ed e-commerce, in particolare la gestione di logistica e spedizioni.