Tutto Spedizioni

Cosa è e come si calcola il peso volumetrico o tassabile?

Gianluca Pellegrinelli 16 ottobre 2013

:

 

 

 

I corrieri calcolano il prezzo di una spedizione utilizzando due modalità, e scegliendo di volta in volta quella con il valore più alto: il peso e il peso volumetrico; il peso volumetrico serve al corriere per calcolare lo spazio occupato su un aereo o su un camion, e a stabilire il prezzo di conseguenza.

Di solito per calcolare il prezzo di una spedizione basta pesare il pacco da spedire, e confrontarlo con le tariffe del corriere. Questa regola è valida soprattutto per i pacchi piccoli ma pesanti, mentre se il pacco è voluminoso ma leggero bisogna calcolare il peso volumetrico: per farlo ci sono vari modi.

Questa è la formula generale per il calcolo del peso volumetrico:

Ogni corriere ha un suo coefficente di peso volumetrico che normalmente oscilla da 200 a 300; questo dato deve essere fornito dal corriere e senza di esso non è possibile calcolare il peso volumetrico o tassabile. Alcuni esempi:

  • 1 metro cubo = 200 kg,
  • 1 metro cubo = 300 kg

Avendo questo dato si può estrapolare il coefficente da utilizzare per calcolare il peso volumetrico di un singolo pacco, utilizzando questa formula:

  • 1 metro cubo = 100 cm x 100 cm x 100 cm = 1.000.000 cm cubici
  • 1.000.000 cm cubici / 200 (oppure 300 come nell’altro esempio), ci da un coefficente di 5.000 (nel caso del 200 kg).

A questo punto calcoliamo il volume del pacco che vogliamo spedire, ad esempio:

  • 33 cm di altezza x 45 cm di larghezza x 40 cm di profondità – 33x45x40= 59.400 cm cubici
  • 59.400 cm cubici / 5000 (coefficente precedentemente ricavato) = 11,88 kg che è il peso volumetrico o tassabile di qusto pacco.

Quindi, se il pacco oggetto dell’esempio pesasse 8 kg, avendo un peso volumetrico di 11,88 kg (calcolato in base al volume e al coefficente dato dal trasportatore), ai fini del calcolo del costo della spedizione deve essere considerato il maggiore dei due e quindi 11,88 kg.

Il metodo di calcolo è sempre lo stesso, anche se poi ogni corriere ha le sue modalità per spiegarlo o per fare simulazioni e calcoli:

  • A questo indirizzo potete calcolare il peso volumetrico per Bartolini: ci sono istruzioni dettagliate e un esempio.
  • A questo indirizzo potete calcolare il peso volumetrico per SDA: su questa pagina trovate un comodo form. Basta compilare per avere il calcolo automatico.
  • A questo indirizzo potete calcolare il peso volumetrico per DHL: anche qui c’è un form automatizzato
  • A questo indirizzo potete calcolare il peso volumetrico per UPS: qui non c’è un calcolatore ma solo le istruzioni, che oltretutto sono scritte in pollici e libbre…

Le Poste Italiane utilizzano solo il peso reale come parametro, ma hanno costi medi superiori rispetto ai corrieri.

Esistono anche delle app di vario tipo che aiutano a fare automaticamente i calcolo del rapporto peso volume; queste si possono trovare sia su piattaforma apple che android e in alcuni casi sono state sviluppate proprio dai corrieri. In questi casi è sufficente inserire il rapporto volumetrico, il peso e le dimensioni e la app calcola immediatamente il peso tassabile relativo.

Il nostro portale Truckpooling.it ha un sistema che calcola automaticamente il peso volumetrico e vi mostra le tariffe esatte per tutti i corrieri che collaborano con noi. Se inserite le misure esatte potete essere sicuri del prezzo finale della vostra spedizione.

Speriamo di avervi aiutato a capire che cosa è il peso volumetrico, e perchè è importante conoscerlo al momento di ordinare una spedizione.
Se avete altre informazioni scriveteci nei commenti, e collaboriamo tutti insieme per gestire con maggiore tranquillità le nostre spedizioni.

Condividi questo articolo con i tuoi amici:

on Twitter on Facebook on Google+

About Author

Gianluca Pellegrinelli

Nato a Mantova il 3 maggio 1964, ha frequentato l'Istituto Tecnico Industriale Statale di Conegliano (TV), con specializzazione in elettrotecnica. La prima esperienza lavorativa, nel 1984 è stata in ambito informatico, come subagente IBM, successivamente ha lavorato per 7 anni in Procter & Gamble, 1 anno in Montenegro, 4 anni al Gruppo Tecnica e 5 anni come Amministratore Delegato di Intersport Italia S.p.A. Dal 2010 al 2012 è stato amminsitratore delegato di Briko spa di Milano. Dal 2003 si occupa di ecommerce tramite un proprio sito di vendita on line (glooke.com), nel 2007 sviluppa un sito b2b con contenuti e funzionalità innovative (galileo) e nel 2011 inizia il progetto che ha portato all'idea e al successivo sviluppo di Truckpooling.it, il principale comparatore online per spedire merci. Dal 2015 si occupa attivamente di vendere online i prodotti dell'eccellenza italiana negli Stati Uniti tramite i siti VendereUSA.com e Italy2US.com. View all posts by Gianluca Pellegrinelli →

Lascia una risposta

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!